3 maggio 2017

Scarpe macchiate di varichina? Si "risolve" col decoupage!

L'idea non è la mia, purtroppo o per fortuna. Ho fatto tante cose prive di senso, ma forse mai nessuna così assurda. Archimede e la mamma hanno guardato la mia opera spalancando gli occhi, dicendomi No, ma sono belle eh. Saranno stati convinti? Non lo so, sinceramente. 

La storia è questa. Una mattina della scorsa estate, all'Ovs, al prezzo di 10€ ho comprato queste scarpe. La sera stessa, mentre stavo dando lo straccio al bar, qualche goccia di varichina mi ci è caduta sopra, perciò non ho più potuto metterle, se non a casa. 
In mio soccorso è giunta, in un pomeriggio della scorsa primavera, una tutor di Detto fatto: Donnarita. In puntata ha trasformato un paio di scarpe di tela vecchie e bucate in qualcosa di bellissimo, nuovo, tutto fiorato. Come? Col decoupage!

Le mie scarpe, che continuerò a usare solo a casa, ci tengo a precisarlo prima di essere presa per pazza, sono nate grazie alla sua idea.
Che cosa serve:
- un paio di scarpe vecchio e rovinato;
- vinavil o colla per decoupage;
- tovagliolini per decoupage;
- acrilico bianco;



Come si fa 
Passare l'acrilico bianco sulla parte di scarpa danneggiata o, in generale, su tutta la parte dove si vuole applicare il découpage.

Una volta che l'acrilico sarà asciutto ritagliare dal tovagliolo il disegno che si vuole attaccare. Io ho scelto i tulipani, che sono i miei fiori preferiti! Sulla scarpa andrà applicato solo un velo di tovagliolo.

Appoggiare l'unico velo del tovagliolo col disegno sulla scarpa e poi passarci sopra la colla (o il vinavil diluito con l'acqua oppure la colla per decoupage). Lasciare asciugare, poi passare un'altra mano di vinavil.

Non sono certo scarpe mettibili per uscire, ma per stare intorno casa le preferisco così piuttosto che con le macchie di varichina.
Personalmente sconsiglierei di applicare il découpage su tutta la scarpa, perché la colla irrigidisce i tessuti e non saprei direi quanto risulterebbero comode. Così come le ho fatte io invece, lavorando solo in punta, non fanno affatto male.

p.s. ditemi che anche voi fate cose assurde, ogni tanto!

Fonti utili e di ispirazione:
1) Le scarpe di tela fiorite di Donnarita, il post sul suo blog.
2) Le ballerine trasformate sempre di Donnarita, il post sul suo blog.
3) Il video della puntata di Detto fatto, consigliatissimo!

Nessun commento:

Posta un commento